Radiofrequenza estetica

La radiofrequenza sfrutta l’effetto generato da una apposita apparecchiatura medicale che determina un rimodellamento non invasivo dei tessuti con un’azione particolarmente efficace nel contrastare il rilassamento cutaneo. Permette di trattare zone diverse di viso e corpo quali: contorno occhi, solchi naso-genieni, zigomi, fronte, collo, braccia, interno ed esterno coscia, glutei ed addome.

In particolare il trattamento con la radiofrequenza è indicato per:

  • Attenuazione delle rughe
  • Ripristino del tono cutaneo
  • Ringiovanimento cutaneo
  • Rimodellamento delle adiposità localizzate
  • Riduzione dei nodi cellulitici
  • Stimolazione del microcircolo superficiale
  • Stimolazione del circolo linfatico
  • Eliminazione del gonfiore da stasi

La RADIOFREQUENZA agisce tramite una stimolazione dei fibroblasti a produrre nuovo collagene ridonando al viso freschezza, distensione delle rughe e rigenerando la pelle. L’effetto lifting che si ottiene è un effetto dolce perchè ottenuto dalla risposta fisiologica e naturale dell’organismo.

 

Radiofrequenza terapeutica

L’utilizzo della radiofrequenza permette di accelerare il recupero dell’articolarità completa, condizione necessaria per completare il programma di riabilitazione nella quasi totalità delle patologie. Viene utilizzata nello sportivo per prevenire infortuni o ricadute (tendiniti, strappi muscolari, condropatie, etc.). Inoltre permette di ottenere ottimi risultati nella gestione del dolore artrosico.

Si consiglia di partire con un ciclo di almeno 6 sedute con frequenza iniziale di 1 volta a settimana, per poi passare ad una frequenza di una ogni dieci-quindici giorni. I primi risultati si possono apprezzare già dopo la terza seduta.

 

Visita anche le altre sezioni Salute e Massaggi:
MassagesBenessere in azienda